Su Frontiers in Psychology è stata pubblicata una ricerca effettuata dalla dottoressa Angeline S. Lillard della University della Virginia e dai suoi collaboratori.

Si tratta del più recente studio longitudinale - ovvero che segue gli stessi soggetti nel corso del tempo - sui risultati del metodo educativo inaugurato nel 1907 da Maria Montessori nella "Casa dei bambini" di via dei Marsi, a Roma.

Nell’articolo dal titolo Montessori preschool elevates and equalizes child outcomes: a longitudinal study gli autori sostengono che la Casa dei Bambini Montessori aumenta ed equilibra i risultati scolastici dei bambini di diverso ceto sociale.

Per leggere l’articolo:
https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fpsyg.2017.01783/full